Come scegliere un buon asciugacapelli? Ecco i fattori a cui non rinunciare

come-scegliere-un-buon-asciugacapelli

Oltre a fare trattamenti specifici per i propri capelli e a non saltare nemmeno un appuntamento dal parrucchiere, bisogna essere costanti e coccolare i capelli ogni giorno. Ecco, quindi, che scegliere un buon asciugacapelli si rivela una scelta obbligatoria.

E così hai scelto di investire sulla salute e sulla bellezza dei tuoi capelli. Molto bene! Come abbiamo detto più volte, la salute della chioma dipende anche dal tipo di asciugacapelli che scegli. Un phon che non disidrati le fibre, non bruci i capelli e li mantenga lucidi e morbidi.

Difficile? Per niente, se scegli l’asciugacapelli giusto.

Come puoi scegliere un buon asciugacapelli che mantenga la tua chioma in salute?

Partiamo dal dire che un buon phon, affinché sia tale, deve possedere determinate caratteristiche, cioè:

  • Deve essere silenzioso
  • Deve avere una tecnologia ioni a ceramica
  • Deve essere leggero e maneggevole perché polso e braccia non si affatichino anche dovendolo usare a lungo
  • Deve consumare poca energia

Vediamo più da vicino queste caratteristiche che ti saranno utili nella scelta del tuo asciugacapelli.

La silenziosità

Non sottovalutare la silenziosità nella scelta di un buon asciugacapelli. Soprattutto se la tua routine di cura dei capelli avviene la sera tardi, dopo cena, e magari al termine di una giornata stressante. Qualsiasi rumore diventa fastidioso – anche per i tuoi vicini! Pensa anche a quando sei nel salone del tuo parrucchiere di fiducia: non è fantastico un asciugacapelli silenzioso che vi consente di conversare senza urlare e senza quell’irritabile brusio di sottofondo?

Tecnologia ioni e ceramica

Con la tecnologia ionica e la ceramica puoi dire addio all’effetto crespo perché la combinazione di ceramica e ioni negativi consente di accelerare l’asciugatura e irradiare il calore direttamente all’interno del capello, senza seccarlo esternamente né sfibrarlo – le molecole di acqua, infatti, vengono assorbite e rendono i capelli morbidi e lucenti.

Leggerezza e maneggevolezza

Dopo una giornata impegnativa, ci manca soltanto di dover ricorrere a un asciugacapelli pesante e difficile da impugnare. Chi ne ha la forza? Per questo, nell’elenco di elementi da valutare su come si sceglie un buon asciugacapelli non può mancare la leggerezza.

Risparmio energetico

Spesso non ci si pensa, ma anche il risparmio energetico indica un buon asciugacapelli. Se, infatti, lo utilizzi ogni giorno o, comunque, molto spesso, il fatto che consumi poca energia non può che essere una nota positiva. E, del resto, i parrucchieri professionisti, che lo utilizzano da mattina a sera, tengono conto di questo fattore nello scegliere un buon asciugacapelli.

Qualche modello di asciugacapelli Parlux

Ti sembra impossibile che un solo asciugacapelli possa avere tutte queste caratteristiche? Dobbiamo, invece, rivelarti che nei phon Parlux le ritrovi tutte!

come-scegliere-buon-asciugacapelli

Ecco alcuni dei modelli consigliati:

  • Parlux Alyon® + MagicSense®, l’ultimo arrivato in casa Parlux, un concentrato di tecnologia e innovazione grazie al quale puoi dire addio all’effetto crespo – e se hai i capelli ricci, ti basta utilizzare il Diffusore MagicSense® per ottenere in poco tempo un effetto naturale senza spettinare
  • Parlux Advance®, ancora più leggero ed ergonomico, garantisce prestazioni superiori grazie all’innovativo motore K-ADVANCE®, rispettando la salute dei capelli
  • Parlux Ardent®, con tecnologia Air Ionizer agli ioni negativi, è l’ideale per gli uomini che devono asciugare anche barba e baffi
  • Parlux 385 PowerLight®, potente, leggero, con silenziatore incorporato e disponibile in vari colori alla moda.
     

Scopri la gamma completa degli asciugacapelli Parlux

lascia un commento